Boretto. Ruba al supermercato e, una volta scoperto, si scontra con i carabinieri: denunciato

carabinieri auto notte

Nella serata di lunedì 23 novembre un giovane di 23 anni, già in evidente stato di ebbrezza, ha scassinato la porta laterale ed è entrato in un supermercato di Boretto: una volta all’interno ha rubato quattro bottiglie di birra, ma è stato notato dalla proprietaria dell’esercizio commerciale, che ha immediatamente allertato i carabinieri.

I militari della stazione di Gualtieri, intervenuti dopo la segnalazione, hanno individuato e bloccato il responsabile a poca distanza dal luogo del furto: il giovane, che aveva ancora in mano la refurtiva, vistosi scoperto si è opposto all’identificazione. Una volta riportato il giovane alla calma, è stato possibile completare la sua identificazione: si tratta di un 23enne originario del Senegal, risultato senza fissa dimora e non in regola con il permesso di soggiorno.

A causa delle sue precarie condizioni di salute, che lasciavano sospettare un possibile contagio da Covid-19, è stato necessario anche l’intervento del personale del 118, che ha accompagnato il giovane all’ospedale di Guastalla per i necessari accertamenti clinici.

Una volta terminate tutte le verifiche, i carabinieri di Gualtieri hanno formalizzato a suo carico una segnalazione alla procura reggiana per i reati di furto aggravato, violenza e minaccia a pubblico ufficiale e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. La refurtiva, recuperata dai militari, è stata restituita alla proprietaria del supermercato.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu