Bollo auto, sì a proposta Lega: sì alla sospensione nel periodo aprile-giugno

bollo_auto

Sì alla sospensione dei termini per il pagamento del bollo auto e niente sanzioni sui ritardi dei pagamenti. In Commissione Bilancio passa la linea della Lega che, con un’interrogazione a prima firma Massimiliano Pompignoli, alla luce della crisi dovuta al rincaro delle materie prime e dell’energia, aveva chiesto alla Giunta regionale di valutare la possibilità, “di sospendere per il periodo compreso tra il 1° aprile 2022 ed il 30 giugno 2022, i termini per effettuare i versamenti a scadenza della tassa automobilistica, prevendendo altresì che gli stessi siano successivamente effettuati senza sanzioni e interessi”.
“Un piccolo gesto che non ha la presunzione di risollevare le famiglie emiliano-romagnole dagli effetti devastanti della crisi, ma che indubbiamente contribuirà a dare ossigeno a chi si trova schiacciato dalle spese” ha commentato il leghista.
“Il rincaro di luce e gas, il “caro bollette” e l’inarrestabile ascesa dei prezzi dei carburanti di questi mesi rischiano di compromettere in maniera irrecuperabile il tessuto economico di questa Regione oltre che i bilanci di intere famiglie, già profondamente provate dalle ricadute negative dovute dalla pandemia da Covid–19. Ecco perché siamo felici che questa proposta, assolutamente di buon senso, sia stata accolta: la Regione Emilia-Romagna, posticipando il pagamento del bollo auto senza alcun aggravio di costo, avrà la possibilità di dare una risposta rapida e concreta ai cittadini martoriati dalla crisi” ha concluso.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu