Bagnolo in Piano, dal 7 dicembre l’area centrale di piazza Garibaldi riapre al transito dei veicoli

Bagnolo in piano alto

Dalle ore 10 di lunedì 7 dicembre l’area centrale di piazza Garibaldi a Bagnolo in Piano, in provincia di Reggio, riaprirà al traffico veicolare in entrambi i sensi di marcia. Le nuove disposizioni relative alla viabilità sono state ufficializzate dal sindaco Gianluca Paoli con la firma di un’ordinanza che ripristinerà la possibilità di transito lungo l’asse viario che aveva sempre contraddistinto la piazza, almeno fino alla riqualificazione degli spazi avvenuta negli ultimi anni sotto precedenti amministrazioni comunali.

L’annuncio è stato preceduto dalla posa di collegamenti pedonali rialzati, che avranno l’obiettivo di rallentare la velocità dei veicoli in transito e permettere l’attraversamento in sicurezza dei pedoni da una parte all’altra della piazza. Sarà inoltre realizzata un’ampia pedonalizzazione dell’area adiacente ai portici e dell’area prospiciente il teatro comunale e si procederà alla definizione di parcheggi destinati all’utenza più debole e alla riapertura del collegamento viabilistico tra la stessa piazza Garibaldi e piazza Aldo Moro.

Tali modifiche, ha spiegato l’amministrazione comunale, consentiranno di individuare aree pedonali ben precise precluse al traffico “eliminando pericolose commistioni e in grado di restituire sicurezza alla voglia di socialità e tranquillità ai cittadini residenti”, permetteranno il traffico veicolare di passaggio “a beneficio delle attività commerciali del centro, mantenendone l’attrattività per i clienti occasionali” e aumenteranno la dotazione di parcheggi a servizio delle attività insediate in centro storico.

“Prima di Natale – ha sottolineato il sindaco Paoli – piazza Garibaldi sarà quindi definitivamente restituita alla sua tradizionale funzione di luogo di socialità, di commercio e di passaggio riconosciuta da tutti i bagnolesi. Diamo così corso alle intenzioni contenute nel programma di mandato 2019-2024 e illustrate nel corso di questo primo anno e mezzo di consigliatura a commercianti e residenti: le modifiche restituiranno vivibilità, sicurezza e accessibilità degli spazi che insistono sulla piazza”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu