Alla Certosa di Bologna parenti e amici per l’ultimo saluto a Michele Merlo

Michele-Merlo

Si è aperta nella mattinata di mercoledì 16 giugno al Pantheon della Certosa di Bologna la camera ardente allestita per Michele Merlo, il cantante – già concorrente dei talent show X-Factor e Amici – scomparso lo scorso 6 giugno all’età di 28 anni a causa di un’emorragia cerebrale scatenata da una leucemia fulminante.

A Bologna sono arrivati la madre e il padre di Merlo, gli amici più cari e anche la cantante Emma Marrone, che davanti ai cronisti ha scelto il silenzio. Per tutta la mattina c’è stato un via vai di fan che hanno voluto portare un fiore e un ultimo saluto all’artista, mentre all’interno della Certosa riecheggiavano “Aquilone” e altre canzoni di Merlo.

I funerali, invece, si svolgeranno venerdì 18 giugno alle 17 a Rosà (in provincia di Vicenza), paese di origine del cantante, presso Villa Marchiorello, in località Ca’ Minotto. Eventuali iniziative benefiche in memoria di Merlo saranno comunicate dalla famiglia e il ricavato sarà devoluto all’Ail, l’Associazione italiana contro le leucemie.

Nei giorni scorsi l’autopsia disposta dalla procura di Bologna aveva indicato l’emorragia cerebrale come la causa che aveva portato al decesso del giovane artista, confermando quanto rivelato in prima battuta dall’ospedale Maggiore di Bologna, dove Merlo era stato ricoverato lo scorso 3 giugno e poi operato d’urgenza nel tentativo – purtroppo vano – di salvargli la vita.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu