Green Pass UE per viaggiare in Europa

Green Pass UE

È valido a partire da giovedì primo luglio il Green Pass Ue: la certificazione, emessa dal Ministero della salute, consente ai cittadini italiani di varcare i confini nazionali e viaggiare in Europa senza essere più soggetti alle restrizioni precedentemente in vigore.

Lo stesso, ovviamente, vale anche per i cittadini degli altri paesi dell’Unione Europea, che potranno ottenere il pass dai rispettivi Stati. Bruxelles ha inoltre invitato gli Stati membri ad accordarsi per usarlo come lasciapassare per l’ingresso delle persone a concerti, festival e altri eventi.

Il pass consiste in un codice QR da conservare in formato digitale sul proprio cellulare o da stampare per averlo a disposizione in formato cartaceo: è possibile ottenere il Green Pass dopo aver completato il ciclo vaccinale contro il nuovo coronavirus (una dose con il vaccino Johnson & Johnson o due dosi con uno degli altri vaccini approvati: Pfizer, Moderna o Astrazeneca), sottoponendosi a un tampone entro 48 ore dalla partenza (con risultato negativo) o dopo essere completamente guariti dal Covid-19 in seguito a un’infezione da virus Sars-Cov-2.



C'è 1 Commento

Partecipa anche tu
  1. Viaggiatore

    Sarà, per esperienza diretta fino alla scorsa settimana, vaccinato o non , dalla Grecia senza tampone negativo nelle 48 ore non rientravi.


Invia un nuovo commento