A Correggio 250.000 euro di fondi Pnrr per l’efficientamento energetico del teatro Asioli

teatro Asioli di Correggio interno

Il Comune di Correggio riceverà 250.000 euro nell’ambito dei fondi del bando del Pnrr “Patrimonio culturale per la prossima generazione – Migliorare l’efficienza energetica di cinema, teatri e musei” per i lavori di efficientamento energetico del teatro Asioli. Il Comune reggiano, che ha ottenuto il massimo contributo possibile, posizionando il suo progetto tra i 348 finanziati a livello nazionale, come previsto dal bando comparteciperà all’intervento con 70.000 euro di risorse proprie.

Gli obiettivi sono molteplici: il miglioramento dell’efficienza energetica e della sostenibilità ambientale dell’edificio, la riduzione dei costi per gli approvvigionamenti energetici e la riqualificazione del sistema energetico. Con l’intento di una riqualificazione generale degli impianti di generazione, distribuzione e regolazione per la climatizzazione dell’intero teatro, il progetto prevede di sostituire l’attuale “gruppo frigo”, il sistema per la produzione di acqua sanitaria e le elettropompe di circolazione; prevede inoltre l’installazione di un sistema di controllo centralizzato e per la gestione integrata degli impianti, la sostituzione dei fari di scena con generatori di luce a led e la sostituzione delle lampadine del teatro con lampade led a maggiore efficienza.

Soddisfatta la sindaca di Correggio Ilenia Malavasi: “Prosegue il lavoro della nostra amministrazione nell’ambito dell’efficientamento energetico degli immobili di proprietà pubblica. Con l’ottenimento dei fondi su questo bando del Pnrr siamo impegnati a migliorare la climatizzazione e l’illuminazione del teatro Asioli, per una riqualificazione complessiva che permetterà una migliore resa degli impianti e una riduzione dei consumi”.

Questi 250.000 euro si sommano agli altri fondi che il Comune correggese ha già ottenuto attraverso altri bandi del Pnrr: 1,6 milioni per la scuola primaria don Pasquino Borghi di Canolo, 795.000 euro per la scuola primaria Antonio Allegri, un milione e 195.000 euro per un intervento di adeguamento sismico e di efficientamento energetico su un fabbricato di edilizia residenziale pubblica in viale Vittorio Veneto, 300.000 euro per la manutenzione di un ponte in via Vecchia Geminiola e per il rifacimento della pista ciclabile di via Dinazzano.

Ad oggi, ha aggiunto Malavasi, il Pnrr “ha dunque portato alla nostra città tre milioni e 890.000 euro, grazie ai quali porteremo avanti progetti del nostro mandato amministrativo all’insegna della sostenibilità, della sicurezza degli edifici e della qualità del nostro patrimonio pubblico. Mi preme sottolineare come i nostri progetti abbiano ottenuto ottimi punteggi, e conseguenti importanti assegnazioni di contributi, a dimostrazione della qualità della proposta progettuale e del buon lavoro prodotto dai nostri uffici in fase di presentazione delle domande”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu