A Correggio arrestato un 32enne: deve scontare cinque anni e tre mesi per una rapina del 2018

carabinieri auto mascherina

Giovedì 29 aprile i carabinieri della stazione di Correggio, in provincia di Reggio, hanno arrestato un uomo di 32 anni che nel 2018, armato di cutter, aveva messo a segno (insieme a un complice) una rapina in banca ai danni della filiale del Crédit Agricole di Bagnolo in Piano. Per quella rapina l’uomo era stato recentemente condannato dal tribunale di Reggio a una pena di sei anni di reclusione.

Per questo motivo i militari, in base all’ordine di esecuzione della pena emesso a suo carico, lo hanno rintracciato a Correggio – dove abita – e lo hanno arrestato: il 32enne deve scontare una pena residua che, al netto della custodia cautelare a cui era stato già sottoposto, è pari ancora a cinque anni, tre mesi e undici giorni di reclusione; dovrà inoltre pagare una sanzione di 2.000 euro. L’uomo è stato raggiunto dai carabinieri correggesi presso la propria abitazione, dove già si trovava agli arresti domiciliari per lo stesso reato: dopo avergli notificato la misura restrittiva, lo hanno accompagnato presso la casa circondariale di Modena.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu