Venezia finisce sott’acqua: marea record

hero_acqua_alta_venezia_giorno_getty

Continua  sull’Italia l’ondata di forte maltempo che da giorni sta creando notevoli danni e disagi. Piogge torrenziali e vento forte oggi si sono particolarmente abbattute sul Veneto. Ed è ancora molto critica la situazione a Venezia. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha telefonato al sindaco della città lagunare, Luigi Brugnaro, per informarsi delle condizioni della città.

I danni, da stimare con certezza, sono nell’ordine delle centinaia di milioni di euro, ha anticipato il sindaco Luigi Brugnaro, dopo una notte di sopralluoghi , mentre nel pomeriggio ha chiesto la dichiarazione di stato di emergenza. In città è poi giunto il premier Giuseppe Conte  che ha confermato la  “situazione drammatica, c’è una comunità che soffre”, decidendo poi di fermarsi a Venezia anche giovedì.

Il ministro degli esteri e leader M5S, Luigi Di Maio, ha annunciato una moratoria per famiglie e imprese. Mentre il ministro della cultura Dario Franceschini “ha attivato sin dalle prime ore di allerta a Venezia l’unità di crisi per la verifica e la messa in sicurezza del patrimonio culturale”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu