Venerdì a Reggio Paragone per la campagna della Ognibene (5s)

paragone_art

Paragone (M5S): “A Reggio Il Pd si è alleato anche a ex berlusconiani e ha tradito le radici sociali. In provincia già 4.679 domande per reddito e pensioni di cittadinanza, oltre 10mila reggiani coinvolti in questa misura di equità sociale, Stop austerità UE su spese sanità,scuola, università e sicurezza territorio”

A Reggio Emilia in piazza Casotti dalle 21 arriva l’AvantiTutti tour di Gianluigi Paragone a sostegno dei candidati europei e della candidata a sindaco Rossella Ognibene. Oltre a Paragone si alterneranno sul palco il capogruppo del Movimento 5 Stelle Camera Francesco D’Uva, i parlamentari reggiani Maria Edera Spadoni, Davide Zanichelli, Maria Laura Mantovani, e gli emiliani Michela Montevecchi e Alessandra Carbonaro. Sul palco oltre a Rossella Ognibene i candidati reggiani alle europee, la capolista Sabrina Pignedoli, Alessandra Guatteri, Elena Mazzoli , l’eurodeputato Marco Zullo, Carla Franchini, Claudio Fochi, Matias Diaz, Nadia Piseddu, Cristiano Zanella.

“Anche a Reggio Emilia come in Europa è tempo di cambiare l’aria con l’unica vera alternativa per battere il Pd e che si chiama Movimento 5 Stelle” spiega Gianluigi Paragone. “Il Pd che a Reggio si allea anche con ex berlusconiani ha tradito tutte le radici sociali a tutela di lavoratori, artigiani, piccole imprese – commenta Paragone- Ha sostenuto l’austerità europea che strozza l’Italia votando leggi come Jobs Act e la legge Fornero, è contro il reddito e la pensione di cittadinanza che in provincia di Reggio ha raccolto a fine aprile oltre 4.679 domande singole o di nuclei famigliari. Una misura di equità sociale e contrasto alla povertà ed il reinserimento nel mondo del lavoro che riguarderà oltre 10.000 cittadini residenti nel reggiano”.
“In questo primo anno al governo abbiamo pensato ai diritti sociali iniziando a contrastare il precariato con il Dl Dignità, Quota 100, Reddito e pensione di cittadinanza, abbiamo iniziato i primi seri investimenti contro l’austerità per lanciare la crescita e varato una seria legge anti-corruzione che aiuta anche nel contrasto alle mafie come le ultime inchieste dimostrano e l’Emilia e Reggio ha un grande problema d’infiltrazioni ndranghetistiche”spiega Paragone.

Stop austerità UE su spese sanità,scuola, università, messa in sicurezza territorio, sostenibilità ambientale” – “Ora inizia la fase 2 che punterà sulla crescita sostenibile e attenta all’ambiente del Paese come già abbiamo iniziato a fare con gli 11 miliardi per sicurezza del territorio e contro il dissesto idrogeologico, i piani per la mobilità elettrica, i 250 milioni di euro per i ponti sul Po. E non ci sarà austerità imposta da Bruxelles che potrà fermarla investimenti nella sanità, scuola, università, difesa del territorio per la sostenibilità e sicurezza, ricerca devono uscire dai vincoli di bilancio europei ” conclude Paragone.

Sabato 18 maggio Luigi Di Maio, sarà a Reggio Emilia. L’evento che inizierà dalle 20 in piazza San Prospero, vedrà la partecipazione anche dei candidati per le europee, parlamentari e la candidata a sindaco Rossella Ognibene.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu