Venerdì 16 aprile dal teatro Valli di Reggio l’Ensemble Icarus per l’ultimo appuntamento di “Camera Music”

Ensemble Icarus Sala dei Pittori

Si avvia verso la conclusione il progetto “Camera Music” della Fondazione i Teatri di Reggio, che ha trasformato la musica da camera in soggetto e protagonista di cinque cortometraggi: cinque piccoli concerti – ognuno dei quali dedicato a un unico compositore – eseguiti da alcuni tra i migliori interpreti italiani in un diverso e suggestivo spazio del teatro Valli di Reggio, ripresi ogni volta da un diverso videomaker e trasmessi in streaming online sul sito, sul canale Youtube e sulla pagina Facebook della Fondazione.

Il quinto e ultimo appuntamento dell’originale rassegna, in programma venerdì 16 aprile alle 20.30, vedrà protagonista l’Ensemble Icarus (Giovanni Mareggini al flauto, Luciano Cavalli alla viola, Emanuela Degli Esposti all’arpa), che eseguirà la Sonata per flauto, viola e arpa di Debussy nella cornice della Sala dei Pittori ripreso dai due giovani videomaker Matteo Bigi e Luca Moretti.

Debussy, verso la fine della sua vita, avviò il progetto di scrivere sei sonate, lui che fino a quel momento non ne aveva scritta nemmeno una. Riuscì a completarne soltanto tre, tra cui appunto la Sonata per flauto, viole e arpa inserita nel programma del concerto: elegiaca, straniante, completata nel 1915 e firmata “Debussy, musicien français”.

Il concerto prenderà vita nel punto più alto del teatro Valli, in quella Sala dei Pittori che gli scenografi utilizzavano per dipingere le scene e dalla quale si può ammirare, attraverso delle piccole finestre laterali, un panorama splendido di tutta la città. La sala, di dimensioni considerevoli, è allestita in modo permanente con oggetti teatrali e cinematografici antichi, rinvenuti nei vari luoghi del teatro municipale e riposizionati in una sorta di suggestiva installazione.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu