Tromba d’aria su Fossoli: detriti di eternit

tromba_aria

La tromba d’aria che si è abbattuta domenica sera nella zona di Fossoli, a Carpi (Modena) ha disperso nei campi circostanti alcuni detriti di eternit. Lo ha detto il sindaco di Carpi Alberto Bellelli, che ha fatto il punto dei danni.

Quella relativa all’eternit è infatti la situazione che al momento preoccupa di più: alcuni tetti di capannoni e deposito attrezzi, che erano integri, sono stati spazzati via disperdendo i detriti. Probabilmente il Comune farà un’ordinanza per il loro recupero.
Oltre al piccolo aeroporto, sono state danneggiate tre case, due di queste sono state dichiarate inagibili e cinque persone che vi abitano sono state accolte dalla protezione civile in albergo. Altri tre luoghi produttivi (fra capannoni e pertinenenze agricole) hanno subito danni.
“Insieme alla Regione – ha detto Bellelli – e di concerto con la vicina Lombardia che ha subito eventi simili, stiamo cercando di capire che strada percorrere per aiutare chi ha subito danni.
E’ stato un fenomeno estremamente localizzato e puntuale, direi quasi chirurgico che ha provocato danni pesanti solo nella zona che la tromba d’aria ha attraversato”.

Il Pd: ci attiveremo subito per gli aiuti. ‘Ci attiveremo immediatamente per tutti gli interventi necessari sull’area dell’aeroporto dopo il disastro senza precedenti dovuto alla tromba d’aria che ieri ha devastato l’aeroporto di Fossoli distruggendo i velivoli l’hangar e scoperchiando tre abitazioni adiacenti che si è scoperchiato. Siamo vicini al sindaco di Carpi Alberto Bellelli e a tutta la città per questa calamità davvero impressionante. Per fortuna la struttura antisismica, costruita con il sostegno della Regione, ha protetto le persone e non si sono registrati feriti gravi. La Regione insieme al Comune è già al lavoro per gestire queste fasi di emergenza, e siamo pronti a livello istituzionale a dare la massima collaborazione per il ripristino e la ricostruzione dell’area a servizio dell’aeroclub e dell’attività di volo della zona’.

La Consigliera regionale: ‘La Regione insieme al Comune è già al lavoro per gestire queste fasi di emergenza, la struttura antisismica ha fortunatamente protetto l’incolumità delle persone presentì’.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu