Mattarella rieletto presidente della Repubblica: 759 voti, oltre 4 minuti di applausi

mattarella_a1

Il superamento della soglia dei 505 voti necessari per raggiungere il quorum, l’assemblea dei grandi elettori ha tributato un lungo applauso a Sergio Mattarella, che viene rieletto presidente della Repubblica con 759 voti, il secondo capo di Stato più votato della storia italiana dopo Sandro Pertini.

Quando ancora lo spoglio è in corso, i voti per Mattarella sono più di quelli ottenuti da Francesco Cossiga nel 1985, da Carlo Azeglio Ciampi nel 1999 e dal Giorgio Napolitano bis nel 2013.

Anche in Transatlantico, oltre che nell’aula di Montecitorio, è scattato un fragoroso applauso al superamento del quorum tra i grandi elettori che assistevano allo spoglio davanti ai televisori allestiti dalla Camera.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu