San Polo d’Enza. Si rifiuta di dargli una birra perché brillo, rischia una coltellata

carabinieri lampeggiante

L’esercente di un locale si rifiuta di dargli un’altra birra, visto che già era sbronzo, e lui per tutta risposta oltre a minacciarlo estrae un coltello cercando di colpire il commerciante. Solo grazie all’intervento di un cliente, che ha disarmato l’aggressore, fortunatamente ha riportato solo un lieve taglio alla mano giudicato guaribile in alcuni giorni.

Per questi motivi i carabinieri della stazione di San Polo d’Enza hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia uno studente 18enne chiamato a rispondere dei reati di lesioni personali aggravate, minacce e porto abusivo di arma da taglio. E’ accaduto l’altra sera poco dopo le 23 quando una pattuglia della stazione dei Carabinieri di San Polo d’Enza, su input dell’operatore in servizio al 112, è intervenuta in un kebab di San Polo d’Enza dove era stata segnalata una lite. L’aggressore, identificato in un 18enne abitante in paese, p+è stato rintracciato dopo alcune ore, ancora visibilmente ubriaco, nei pressi della sua abitazione.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu