Sindaco: sul centro abbiamo lavorato (video 24emilia – Reggio)

Sabato 9 febbraio, alle 11, il sindaco di Reggio Luca Vecchi e l’assessore ai Lavori pubblici e ambiente Mirko Tutino hanno inaugurato piazza Antonio Vallisneri che, grazie all’importante intervento di riorganizzazione della sosta e piantumazione di alberi realizzato dal Comune di Reggio, si è recentemente “tinta di verde”. Per migliorare la fruibilità della piazza e trasformare quella che era una distesa asfaltata in un’area di sosta attrezzata e ombreggiata, nei mesi scorsi sono state infatti realizzate diverse aiuole alberate dove sono state messe a dimora 19 nuove piante – 18 frassini Raywood e un acero – e sono stati realizzati percorsi di attraversamento dedicati per i pedoni.

Fino a poco tempo fa piazza Vallisneri si presentava come una vasta superficie destinata quasi esclusivamente alla sosta e alla circolazione dei veicoli a motore, in cui erano completamente assenti percorsi pedonali definiti. L’area svolgeva quindi solamente la funzione di parcheggio e non quella di piazza urbana, risultando priva di identità e delle caratteristiche che qualificano gli spazi urbani. Obiettivo dell’intervento realizzato dal Comune per un investimento di 60mila euro, è stato quello di coniugare l’offerta di sosta per i veicoli con la necessità di dotare la piazza di percorsi pedonali sicuri e riconoscibili e di renderla più vivibile e piacevole, creando nuove aiuole per la messa a dimora delle alberature.

Il progetto ha quindi previsto la trasformazione del parcheggio di piazza Vallisneri in uno spazio urbano di maggiore qualità con la realizzazione di marciapiedi pavimentati in masselli autobloccanti dotati di guide tattili per i non vedenti, nuove opere fognarie per la raccolta delle acque meteoriche, la predisposizione per un nuovo impianto di pubblica illuminazione. I percorsi veicolari sono stati riasfaltati ed è stata collocata una nuova segnaletica orizzontale.

Il progetto è nato dal confronto con i residenti che hanno richiesto un intervento di riqualificazione della piazza capace di tutelare la mobilità pedonale (che era compressa dalle manovre delle auto) e di portare il verde in un’area in cui si affacciano diversi palazzi residenziali. Le nuove aiuole e i nuovi percorsi pedonali hanno comportato una riduzione di soli nove posti auto sui 140 presenti nel piazzale.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu