Reggio, servizi sociali. Archiviato procedimento contro 2 operatrici. Marchi: fatta giustizia

assessore Daniele Marchi RE

“Non si rinvengono fatti che evidenziano il mancato rispetto dei doveri deontologici dell’assistente sociale… nonostante le difficoltà amplificate dall’esposizione mediatica”.

Ne ha dato notizia l’assessore al Welfare del Comune di Reggio Emilia, Daniele Marchi (foto) che ha aggiunto: “Cito dal recente provvedimento di archiviazione dell’esposto al Consiglio territoriale dell’Ordine degli Assistenti sociali, presentato contro la presunta condotta di due operatrici dei Servizi sociali del Comune di Reggio Emilia, in riferimento ad un caso trattato dalle cronache locali e nazionali. Non torno sul caso, che fu messo erroneamente in correlazione con le vicende di ‘Angeli e demoni’, senza aver nulla a che fare (lo segnalammo a suo tempo, ripetutamente, e l’Amministrazione comunale si è tutelata nelle sedi opportune).

Torno invece sull’operato dei professionisti del nostro Comune: corretto sotto il profilo sostanziale e deontologico.

Il fango, gli attacchi a singoli operatori e alle Istituzioni di questo territorio, costruiti sull’onda delle strumentalizzazioni, da parte di alcune parti politiche e mediatiche, rispetto al procedimento ‘Angeli e demoni’, sono stati innumerevoli.

Oggi è il Consiglio territoriale degli Assistenti sociali a far cadere le accuse contro le due specialiste dei Servizi sociali di Reggio Emilia.

Il processo ‘Angeli e demoni’ segue il suo corso. Un intero territorio intanto raccoglie ancora i cocci causati dalla violenza della strumentalizzazione. Cocci su cui si è abbattuta, come su tutti gli ambiti, l’emergenza Covid che ha ribaltato priorità e agende.

Urge ora ricomporre la situazione, riprendere luoghi di confronto e programmazione. La protezione dei bambini e l’accompagnamento dei genitori chiedono qui ed ora all’intero sistema di essere presente.

Eravamo certi della competenza dei nostri operatori, l’archiviazione del Consiglio territoriale è una importante, autorevole conferma”.

 

 



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu