Reggio. Sabato gli “Artigiani di pace” in piazza San Prospero

don Giuseppe Dossetti CeIS mic

Sabato 19 marzo alle 18.30 a Reggio Emilia, in piazza San Prospero, si terrà l’evento “Artigiani di pace”, un incontro di testimonianze e preghiere per la pace promosso da Diocesi di Reggio Emilia-Guastalla (tramite Servizio per la Pastorale Giovanile, Centro Missionario e Caritas), Associazione Sud chiama Nord, Agesci di Reggio Emilia, Centro di cooperazione missionaria – onlus e Ordine francescano secolare.

L’intera comunità diocesana, con l’Arcivescovo Giacomo Morandi, è invitata a radunarsi come un’unica famiglia, insieme a fedeli di altre religioni e a non credenti, per rispondere all’antica domanda “Dov’è tuo fratello?” (Gen 4,9), un interrogativo che oggi ci inquieta e ci spinge a unire le nostre preghiere e le nostre forze: “perché mio fratello è in Ucraina, in Russia, in fuga da ogni guerra. Mio fratello è in cerca di pace”.
Durante “Artigiani di pace” si susseguiranno preghiere, momenti musicali e le testimonianze di don Giuseppe Dossetti junior e di Nicola Ortolani, volontario di ritorno da Sighet dove ha portato aiuti ai profughi ucraini. L’incontro si concluderà con una fiaccolata, pensando alla luce come simbolo di speranza e di fratellanza, e con gli interventi di padre Mykhaylo Khromyanchuk, cappellano per l’assistenza pastorale agli ucraini cattolici, e del pastore diocesano, il Vescovo Giacomo.

Le realtà che volessero esprimere il proprio sostegno all’iniziativa possono darne comunicazione all’indirizzo e-mail info@sudchiamanord.com; durante la serata saranno letti i nomi di tutte le realtà aderenti.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu