Reggio. Presentati i nuovi campi da calcio e pallacanestro a Villa Gavassa

campi

Vengono inaugurati oggi i campi da calcio e l’area verde attrezzata della parrocchia San Floriano di Gavassa, riqualificati nell’ambito di un importante pacchetto di investimenti pari a 1,3 milioni di euro per opere correlate alla realizzazione del nuovo impianto Forsu-Biometano di Iren Ambiente, nella frazione di Gavassa.

All’inaugurazione partecipano il sindaco Luca Vecchi, gli assessori comunali Alex Pratissoli (Rigenerazione urbana) e Raffella Curioni (Educazione e sport), il parroco di Gavassa don Luciano Pirondini e dell’amministratore delegato di Iren Ambiente Eugenio Bertolini.

Nell’ambito del progetto Forsu-Biometano, il Comune di Reggio Emila ha individuato, in accordo con Iren Ambiente, una serie di riqualificazioni e interventi a servizio della comunità nella frazione di Gavassa. Si tratta di opere di miglioramento della qualità del sistema insediativo, studiate nel corso degli incontri dei Laboratori di quartiere insieme alla parrocchia di Gavassa, tra cui vi sono le strutture sportive e aggregative attigue alla parrocchia di San Floriano che da oggi sono a disposizione della comunità.

L’intervento ha comportato la sistemazione completa del campo da calcio e di quello da basket, per ridisegnare una nuova centralità funzionale sia alle attività dell’oratorio, sia della società sportiva. Sempre nella zona della parrocchia sono state riqualificate le pavimentazioni esterne e le aree verdi, con l’aggiunta di nuove piantumazioni, sistemati i sottoservizi dell’area e ammodernati gli spogliatoi. E’ stato inoltre realizzato un nuovo blocco di spogliatoi a servizio della società sportiva. Contestualmente, è stata demolita l’ex bocciofila ed è stata smaltita la copertura in amianto.

HANNO DETTO – “Avevamo un impegno. Realizzare un investimento storico per la comunità di Gavassa. Sono stati anni difficili, dalla pandemia fino all’attuale crisi economica ed energetica, ma ce l’abbiamo fatta – ha detto il sindaco Luca Vecchi – Restituiamo oggi alla comunità di Gavassa una serie di dotazioni pubbliche riqualificate e potenziate, pensate per incrementare la qualità di vita di chi abita la frazione. La rigenerazione dell’area sportiva si inserisce tra i diversi interventi di riqualificazione dell’impiantistica di base previsti dalle linee di mandato amministrativo. Nel caso di Gavassa, l’intervento porterà un indubbio giovamento alle attività agonistiche delle società sportive che vi fanno riferimento e all’aggregazione giovanile che qui potrà continuare ad avvalersi di impianti per la fondamentale attività motoria ed educativa che la pratica sportiva porta con sé. Ai nuovi spazi sportivi e aggregativi si affiancano anche opere legate all’ambiente, alla mobilità sostenibile e alla sicurezza, in parte già realizzate, in parte previste per il prossimo anno, che contribuiranno a rendere Gavassa un luogo maggiormente fruibile da parte delle diverse categorie di utenti della strada. Oggi è un bel giorno, una festa che era giusto vivere con l’intera comunità.”

“Un’importante rigenerazione di spazi sportivi e scolastici a disposizione della comunità di Gavassa e dei nostri cittadini più piccoli per praticare sport, incontrarsi e giocare insieme. Un ‘fuori la scuola’ virtuoso che unisce cortili scolastici e luoghi sportivi rigenerati, accessibili e all’aria aperta per garantire quel benessere individuale e collettivo così importante per i nostri bambini – hanno detto gli assessori comunali Alex Pratissoli e Raffella Curioni – Un lavoro prezioso di Iren in collaborazione con l’Amministrazione comunale e con i protagonisti del territorio, scuole, parrocchia e associazioni sportive che insieme rigenerano, valorizzano e restituiscono spazi alla comunità”.

“Nella scuola dell’infanzia parrocchiale è stata anche eseguita una riqualificazione completa delle aree esterne, in particolare dell’area verde attrezzata, e sono stati installati giochi per i bambini – ha sottolineato l’amministratore delegato di Iren Ambiente Eugenio Bertolini – Presso la scuola elementare in via degli Azzarri è stato installato un nuovo impianto fotovoltaico ed è stata effettuata una sistemazione dei sottoservizi nel cortile. Iren Ambiente ha realizzato tali opere a vantaggio della popolazione, anche in considerazione dell’importanza che riveste la realizzazione dell’impianto Forsu che permetterà di recuperare dal rifiuto organico prezioso gas metano da immettere nella rete e compost di qualità utile per le pratiche agronomiche”.

MOBILITÀ SOSTENIBILE E SICUREZZA STRADALE – Tra le opere realizzate vi sono inoltre interventi a favore della mobilità sostenibile e della sicurezza stradale: la riqualificazione dell’attraversamento pedonale di via Lenin, la sistemazione della pista ciclopedonale della stessa via, la riqualificazione di via Piero Montagnani Marelli e dell’incrocio tra via Fleming a Viottolo cimitero. Sono stati inoltre eseguiti degli interventi di riqualificazione di via Don Grazioli, di via Alexander Fleming dal civico 1 al civico 12, la riqualificazione del parco urbano presso le scuole elementari e la riqualificazione dell’area di accesso al cimitero.

VIA DEGLI AZZARRI – Per il 2023 è prevista invece la riqualificazione e moderazione del traffico di via degli Azzarri. L’obiettivo è quello di creare le condizioni per favorire la mobilità ciclabile e pedonale attraverso la creazione di una Zona 30, con pista ciclabile continua e attraversamenti pedonali rialzati. Le opere comprendono il rifacimento del manto stradale e della segnaletica orizzontale e verticale, la realizzazione di nuovi attraversamenti pedonali rialzati e di un percorso ciclabile continuo e sicuro, l’individuazione di restringimenti puntuali della carreggiata con senso unico alternato per ridurre la velocità delle auto, una nuova illuminazione pubblica.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu