Reggio. Morto l’ex vigile Fontanesi, accusato dell’omicidio Rombaldi e poi assolto

fontanesi_a

E’ morto a 77 anni all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, dove era ricoverato, Pietro Fontanesi, l’ex agente della polizia municipale che fu prima accusato e poi assolto con formula piena in tre gradi di giudizio per l’omicidio in via Fabio Filizi del medico chirurgo Carlo Rombaldi, ucciso a colpi di pistola davanti al garage della sua abitazione dopo essere rientrato da una cena con gli amici nella notte del 7 maggio 1992.

Il nome di Fontanesi entrò nell’inchiesta della magistratura 20 anni dopo i fatti, quando vennero riaperte le indagini, il vigile era un vicino di casa della vittima. Nel 2017, Pietro Fontanesi, che lascia la moglie, la figlia e i nipoti, ottenne dalla Cassazione il pieno riconoscimento della propria innocenza.

Mentre l’omicidio di Carlo Rombaldi resta ancora oggi uno dei misteri di Reggio Emilia ancora aperti.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu