RE, Iori verso presidenza del consiglio

Matteo Iori

Presentata la squadra per il suo secondo mandato, la nuova giunta del sindaco Luca Vecchi si prepara alla seduta di insediamento in Sala del Tricolore. Risolti i dubbi della vigilia, con la novità rappresentata soprattutto dall’inserimento tra gli assessori dell’avvocato Nicola Tria, restano da coprire ancora poche caselle: tra queste, però, spicca la poltrona di presidente del consiglio comunale.

Fuori dai giochi Annalisa Rabitti, la candidata che ha raccolto il maggior numero di preferenze alle ultime elezioni, già nominata assessore (a cultura, marketing territoriale e pari opportunità), secondo le indiscrezioni il candidato a ricoprire il ruolo dovrebbe essere Matteo Iori, per 20 anni presidente della onlus Papa Giovanni XXIII, attiva sui temi dell’accoglienza, della legalità e del contrasto alle ludopatie.

Iori si era candidato al consiglio comunale già nel 2014 con la sua lista civica “0522” a sostegno del candidato sindaco Luca Vecchi, ottenendo 600 preferenze personali ma raggiungendo solo lo 0,5% dei voti a livello di lista. Questa volta, invece, si è presentato alle urne nelle liste del Partito Democratico, ottenendo 652 preferenze alle elezioni dello scorso 26 maggio e risultando il quinto più votato in assoluto tra i candidati poi eletti.

Se fosse confermata la scelta di Iori come presidente del consiglio comunale, tuttavia, nel Pd si potrebbe aprire il “caso” di Dario De Lucia, risultato il più votato tra i candidati consiglieri uomini – e (con 875 preferenze) il secondo più votato in assoluto, dietro solo ad Annalisa Rabitti (1345) – ma che a quel punto rimarrebbe di fatto a mani vuote nonostante l’ottimo bottino personale.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu