Manghi (Fdi) si pulisce la scarpa con maglietta antifascista

Non mancherà di scatenare qualche polemica il breve ma provocatorio video-spot che Giorgia Manghi, candidata di Fratelli d’Italia al consiglio comunale di Reggio alle elezioni amministrative del 26 maggio, ha pubblicato sabato 18 maggio sulla sua pagina Facebook.

Nel filmato si vede la giovane militante del partito di Giorgia Meloni camminare per il Parco del Popolo, nel pieno centro di Reggio: a un certo punto, subito dopo aver accusato l’amministrazione reggiana di aver trascurato la città negli scorsi anni, la Manghi finge di interrompersi improvvisamente con la scusa di doversi pulire una scarpa, che nel frattempo si era sporcata di fango a causa della pioggia di questi giorni.

Per farlo, però, tira fuori dalla borsetta una maglietta con il logo antifascista (la bandiera rossa che sovrasta la bandiera nera) e la scritta “Antifascismo militante”, concludendo poi l’operazione di pulizia buttando la maglietta ormai sporca di fango in un cestino del parco. “A qualcosa è stata utile”, è la chiosa finale della candidata di Fratelli d’Italia.



C'è 1 Commento

Partecipa anche tu
  1. Antitaliano

    Astuta come il (non) compianto invitto statista di Predappio, la bionda fatina dei giardini pubblici ha compiuto un gesto di cui beneficerà il partito egemone.
    Complimenti: genialità ai massimi livelli.
    Vecchi e la sua cricca sentitamente ringraziano.


Invia un nuovo commento