Reggio. In Fonderia il 9 febbraio Equilibrio dinamico dance company

dinamico

Nubìvago, un termine che evoca sospensione e magia, descrive chi vaga tra i propri pensieri, tra le nuvole dell’immaginazione, restando affascinato dai panorami che può scorgervi. Chi è nubìvago non si perde, ma trae piacere da un viaggio che si svolge fra ragione e sogno.
Le sensazioni evocate dalla parola Nubìvago legano, nella visione di Roberta Ferrara, i tre titoli portati in scena da Equilibrio Dinamico: tre coreografie creatrici di cosmi, interrogativi, emozioni ed empatia.


Voluta e guidata dalla coreografa Roberta Ferrara, la compagnia Equilibrio Dinamico nasce in Puglia nel 2011 per offrire, ad un selezionato gruppo di danzatori del Sud Italia, la possibilità di cimentarsi in un repertorio eclettico e di caratura internazionale. L’apertura ad una sperimentazione di qualità, un lavoro drammaturgico certosino ed efficace, definiscono la produzione della stessa Ferrara e quella dei coreografi chiamati a collaborare con Equilibrio Dinamico. Nel 2014 Vincenzo Losito si unisce alla compagnia assumendo il ruolo di responsabile organizzativo e di produzione, e contribuendo ad aumentare la visibilità internazionale del gruppo. Grazie ad un efficace network di scambi con l’Europa e l’Asia, sostenuto dal Teatro Pubblico Pugliese e, fra gli altri, degli Istituiti Italiani di Cultura di Colonia, Messico, New York, Atene, San Paolo del Brasile, San Francisco e Zagabria, la compagnia va in scena in paesi quali Stati Uniti, Messico, Singapore, Belgio, Germania, Grecia, Albania, Kosovo, India, Giappone, Spagna, Brasile, ODT International – Singapore, Korea Ballet House – Seoul, Staatstheater Ballet Augsburg – Germania e Teatrul De Balet Sibiu – Romania.
Walking and talking
Coreografia e Set Concept: Jiří Pokorný
Disegno Luci: Jiří Pokorný
Costumi: Enzo Toma
Produzione: Equilibrio Dinamico
Durata: 20′
Realizzato durante la residenza coreografica “Experimental” sostenuta daI Teatro Pubblico Pugliese, Regione Puglia – Fondi Fesr 2007-2013.
Nessun cammino si compie in solitudine, perché il pensiero, mai immobile, tormenta il nostro viaggio. Un dialogo incoerente spinge, sposta e arresta il passo. Il ritmo vacilla istante dopo istante. La vita passa mentre i pensieri si evolvono, fluiscono e ci trascinano via. Si può credere alle contraddizioni? La risposta di Jiří Pokorný è sì.

Continuum
Coreografia e set concept: Matthias Kass & Clément Bugnon
Disegno Luci: Matthias Kass & Clément Bugnon
Costumi: Matthias Kass & Clément Bugnon
Durata: 15′
Si parla costantemente di tempo: “hai tempo di parlare con me” o “Non ho abbastanza tempo per terminare questo lavoro”. Ciò che si invoca però non è che un semplice intervallo, una finestra temporale che circoscrive il compiersi delle azioni. L’alba e il tramonto, la notte e il giorno, si succedono senza che si comprenda davvero quanto in fretta si stia esaurendo il tempo che abbiamo a disposizione. Se poi lo sguardo si volge verso un orizzonte più ampio, ecco che tutto diventa sfuggente, e la complessità del tempo ci lascia totalmente impotenti.

Simple Love
Coreografia e Set Concept: Roberta Ferrara
Disegno Luci: Roberta Ferrara
Consulenza Musicale: Vito Causarano
Costumi: Franco Colamorea
Durata: 20′
Spettacolo vincitore Festival InDivenire 2018 sezione Danza. Miglior danzatrice e miglior danzatore
Un canto all’amore perduto, un racconto fragile e celebrativo. La gestualità prende il posto della parola e racconta corpi che con impeto si snodano, si confrontano, si attendono e si osservano. Un vortice, una sfida di equilibri e compromessi da trovare sia col corpo che col cuore, e la mente.

INFO & BIGLIETTI
BIGLIETTI SPETTACOLI
Intero: 9 euro
Ridotto under 30, scuole di danza, Liceo Coreutico Matilde di Canossa, over 65: 6 euro
Ridotto under 8: 3 euro
BIGLIETTI PROVE APERTE
Intero: 3 euro
under 6: omaggio

ACQUISTO BIGLIETTI
Nel rispetto delle normative anti-Covid, i biglietti possono essere acquistati soltanto online su www.biglietteriafonderia39.it fino a un’ora prima dello spettacolo.
Pertanto i biglietti non possono essere prenotati al telefono o via e-mail.
Il servizio di biglietteria in Fonderia è sospeso.
I biglietti non sono numerati.

INGRESSO
È possibile accedere in Fonderia 15 minuti prima dello spettacolo, mostrando l’acquisto online.
All’ingresso verrà provata la temperatura, impedendo l’accesso in caso di temperatura superiore a 37,5°C. In base all’ultimo decreto legge in materia di norme anticovid, l’accesso in Fonderia è consentito esclusivamente agli spettatori muniti di Green Pass rafforzato in corso di validità e mascherina di tipo Ffp2. La disposizione non si applica ai soggetti di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti dal Ministero della Salute.
Il personale addetto al servizio di controllo ha l’obbligo di verificare tale certificazione al momento dell’ingresso.
Il pubblico è tenuto a indossare correttamente la mascherina di tipo Ffp2 per tutta la durata dell’evento.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu