Reggio, Eboli (FdI): progetti Ducali senza sostanza

reggia_gelsi

Scrive in una il portavoce comunale di Fratelli d’Italia a Reggio Emilia, Marco Eboli, a proprosito del progetto di riqualificazione della Passeggiata Settecentesca Estense: “È stato annunciata la realizzazione, che comunque avverrà, si spera, entro l’estate 2021, del Portale di accesso ciclopedonale al sistema turistico del Ducato estense di Reggio Emilia,del costo di 150 mila euro di contributi statali. Nei propositi della Giunta di centrosinistra, tutto l’ex percorso estense è oggetto di vari progetti,peccato che spesso, non tengano conto della realtà, come Corso Garibaldi (nelle settimane scorse una residente ha denunciato la caduta di rami dagli alberi) o Viale Umberto I, ove i comitati che si opponevano, avvalendosi della consulenza di prestigiosi botanici quali Ugo Pellini, si sono visti approvare dalla Giunta un progetto che prevede la falcidiazione di molte piante che adornano il bel viale. Non va meglio per l’ex Reggia di Rivalta, per la quale la Giunta Vecchi ha recentemente approvato un progetto che prevede, all’interno dell’edificio(che necessiterebbe di urgenti interventi di salvaguardia degli antichi soffitti ed alcuni dipinti a muro), tutti gli usi già previsti dal vecchio progetto della cooperativa Tecton, fallita, che doveva eseguire l’intervento.

Dalla ristorazione, all’alberghiero, ma nemmeno uno spazio di valorizzazione culturale. Grazie all’intervento del locale comitato, il progetto della Giunta, ha risparmiato una serie di alberi che dovevano essere abbattuti.

Questa è la situazione reale del percorso e dell’edificio Ducale. Sorge quindi spontaneo chiedere al Sindaco Vecchi a cosa serva il Portale di accesso se lungo il percorso ed anche giunti a destinazione il potenziale turista non troverebbe nulla di meritevole di essere visitato, in assenza anche degli sbandierati servizi di ristorazione ed accoglienza.

Ad oggi il Parco delle Caprette è conosciuto e frequentato dai reggiani per l’attività motoria e sportiva, per tutto il resto non si vedono progetti all’altezza delle promesse della Giunta di centrosinistra. L’unica cosa certa è che il Sindaco Vecchi vuole spendere i milionari fondi pubblici di contributi senza avere una idea vincente da promuovere.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu