Rave-Party, è reato quando c’è musica e spaccio

rave1.jpg

Si configura il reato di ‘Rave-Party’ solo se si tratta di una manifestazione con musica e spaccio, alla quale partecipano più di 100 persone (non 50). Queste alcune delle modifiche suggerite da FI nei 14 emendamenti presentati al decreto anti-Rave, ora all’esame della Commissione Giustizia del Senato. In caso di sentenza di assoluzione il Pubblico ministero non potrà più presentare ricorso.

E’ quanto prevede un emendamento presentato da Forza Italia al decreto che contiene la norma ‘anti-Rave’. La proposta di modifica porta la firma del capogruppo in Commissione Pier Antonio Zanettin.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu