Rapina in villa a Reggio, legato e imbavagliato fondatore Nuova Castelli Dante Bigi

bigi_art

Una rapina in villa giovedì sera è stata consumata da quattro banditi in via Tassoni, la strada che unisce Reggio Emilia alla frazione di Villa Canali. I malviventi hanno fatto irruzione nell’abitazione di Dante Bigi, imprenditore alimentare e fondatore della Nuova Castelli. I banditi, a volto coperto, hanno legato e imbavagliato l’imprenditore e gli hanno intimato di rivelare loro dove fosse la cassaforte e i gioielli. Una volta compiuta la razzia i banditi hanno lasciato la casa e sono fuggiti. L’imprenditore è riuscito a liberarsi da solo e a lanciare l’allarme alla polizia che ora indaga sui fatti.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu