Ponte Alto, la street art arriva alla Festa de l’Unità

murales4

Tre artisti per tre nuovi murales alla Festa de l’Unità di Ponte Alto. Gli interventi, promossi dall’associazione culturale modenese “Rosso Tiepido”, verranno svolti con la finalità di riqualificare e decorare alcuni spazi della Festa de l’Unità di Ponte Alto.

A “Casa Emilia”, la Festa de l’Unità 2019, fa il suo ingresso anche la cosiddetta street art. Nei prossimi giorni verranno realizzati tre murales per decorare alcuni spazi della Festa. Gli interventi sono stati promossi dall’associazione culturale modenese “Rosso Tiepido”, già protagonista a Modena del progetto artistico “La Cattedrale Immaginata”, in cui dieci artisti hanno collaborato creando un murales raffigurante una cattedrale contemporanea nella loro sede. Il primo dei tre interventi che verranno svolti alla Festa è già in corso di realizzazione e terminerà a breve. Il lavoro, sviluppato dall’artista e professore Carlo Bascelli, è stato intitolato “Terra Rossa” e raffigura due bambini. Il lavoro è realizzato attraverso tecniche e utilizzo di pennelli e rullo.

I successivi due lavori artistici verranno svolti a Festa in corso da “Gods in Love”, artista esperto di grafica e iper-realismo, e da Paolo Psiko, specializzato in rappresentazioni simboliche e a fumetto attraverso l’utilizzo di spray e tempere. Tutti e tre gli interventi derivano dall’esperienza e dal lavoro dell’associazione culturale “Rosso Tiepido”, la quale sta portando avanti diversi progetti di riqualificazione e decorazione in più zone di Modena e provincia.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu