Nuovo dpcm: nelle aree a rischio chiusi bar, ristoranti, parrucchieri. Sull’Italia il coprifuoco notturno

palazzo_chigi

Braccio di ferro governo-Regioni sulle misure del nuovo Dpcm. I governatori hanno chiesto regole nazionali, mentre Conte punta a stabilire ‘zone rosse’ in base alla diffusione territoriale del virus indicata dall’indice Rt. Divieto di circolazione alle 21, limitazioni per gli over 70, interruzione della mobilità tra Regioni (salvo ragioni di lavoro) e chiusura dei centri commerciali nei weekend le misure sul tavolo. Chiuderanno i musei, dopo cinema e teatri. Nelle aree a maggior contagio, si pensa a bar e ristoranti chiusi anche a pranzo; per la scuola Dad alle superiori e alle medie, dalla seconda e obbligo di mascherina per le lezioni in presenza di elementari e prima media. Per sciogliere i nodi, è possibile che slitti a martedì il nuovo Dpcm. Alle 8 nuova riunione tra Conte e i capidelegazione. Il premier farà comunicazioni alla Camera alle 12 e al Senato alle 18, a cui seguiranno voti sulle risoluzioni.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu