A RE in ripresa il settore delle costruzioni

gru costruzioni edilizia

Dopo un 2020 che ha visto sempre predominante il segno meno, nella prima metà del 2021 il settore delle costruzioni reggiano ha fatto registrare due trimestri consecutivi di evidente ripresa, come ha certificato l’analisi dell’Ufficio studi della Camera di commercio di Reggio sui risultati dell’indagine congiunturale relativa al periodo aprile-giugno.

Una volta pagato dazio alla pandemia di nuovo coronavirus, con una flessione del volume d’affari del 5,8% come saldo dello scorso anno (un calo comunque più contenuto rispetto al -9,1% fatto segnare dal Pil reggiano), già nel periodo compreso tra gennaio e marzo di quest’anno il settore aveva fatto registrare una crescita del 4,5% rispetto al primo trimestre del 2020; nei tre mesi successivi, a conferma del trend positivo, l’incremento anno su anno è stato invece dell’8,7%.


Alla buona congiuntura riguardante il fatturato si è associato anche un aumento della base produttiva: alla fine dello scorso mese di giugno, infatti, le attività del settore delle costruzioni iscritte al Registro delle imprese della Camera di commercio reggiana erano pari a 11.813 unità, con un incremento del 2% rispetto al secondo trimestre del 2019 e dell’1,5% rispetto al secondo trimestre del 2020.

L’incremento è stato possibile soprattutto grazie al trend positivo delle 8.906 aziende operanti nei lavori di costruzione specializzati, aumentate dell’1,2% rispetto al giugno del 2020, e dalle imprese di costruzione di edifici: queste ultime, con un incremento del 2,8%, si sono attestate a quota 2.772 unità. Le imprese che svolgono attività di ingegneria civile, in controtendenza, sono invece diminuite da 141 a 135 unità.

Per quanto riguarda le previsioni a breve termine, la situazione potrebbe anche migliorare ulteriormente: il 24% delle imprese intervistate, infatti, ipotizza un volume d’affari in crescita nel prossimo futuro, mentre il 59% del campione si attende una sostanziale stabilità e soltanto il 17% ritiene possibile una diminuzione.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu