Monte Lancio. Escursionista di 26 anni cade per 20 metri lungo una parete rocciosa: ferito ma salvo

Soccorso Alpino Fanano

Sabato 22 agosto il Soccorso Alpino e il 118 hanno tratto in salvo tre persone – due uomini di 35 e 26 anni e una donna di 35 anni, tutti residenti a Bologna – che si erano trovate in difficoltà durante una mattinata di ricerca di funghi sul monte Lancio, nel territorio comunale di Fanano, tra le località di Ospitale e Fellicarolo.

Arrivati appena sotto le Capanne del monte Lancio, poche centinaia di metri sopra la zona del Sacro Cuore, dove i sentieri cominciano a essere piuttosto esposti, il 26enne è caduto ed è scivolato per una ventina di metri lungo una parete rocciosa. Gli altri due amici hanno immediatamente provato a raggiungerlo per prestargli soccorso, ma sono rimasti bloccati a loro volta a causa della zona molto impervia e hanno così deciso di allertare il 118 per chiedere aiuto.

Sul posto è stato inviato l’elicottero del 118 di Pavullo nel Frignano, dotato di verricello e con a bordo un tecnico di elisoccorso del Cnsas, e la squadra in pronta partenza del Soccorso alpino della stazione Monte Cimone. Arrivato sul posto, l’equipaggio dell’elicottero ha sbarcato il personale con il verricello a circa 200 metri da dove si trovava il ragazzo ferito, in quanto la zona non permetteva l’atterraggio del mezzo di trasporto.

Una volta visitato dal medico, il 26enne doveva essere evacuato, ma la vegetazione molto alta non ha consentito di effettuare immediatamente l’operazione. L’elisoccorso ha così imbarcato due tecnici territoriali, che si trovavano già al campo sportivo di Fanano muniti di motosega, per creare un varco tra gli alberi: completato questo passaggio, il giovane è stato trasportato in elicottero al Policlinico di Baggiovara.

Mentre l’elicottero del 118 trasportava il ragazzo in ospedale, i due tecnici territoriali hanno provveduto a imbracare le altre due persone rimaste bloccate nella scarpata, per poi calarle con le corde in un punto accessibile al verricello. Una volta scaricato il ferito a Baggiovara, l’elicottero è tornato a Fanano per completare il recupero del 36enne e della 35enne, trasportati al campo sportivo della cittadina dell’Appennino modenese.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu