Modena. Bocconi sospetti al parchetto di Ganaceto

image2

Nella mattinata di mercoledì 12 dicembre la Polizia municipale di Modena ha rinvenuto alcuni bocconi sospetti nel parchetto di Ganaceto nei pressi di via Cambi. Le presunte esche sono state portate all’Istituto Zooprofilattico di Modena, dove saranno eseguite le analisi necessarie ad accertare al presenza di veleni o di sostanze che avrebbero potuto nuocere ad un animale che avesse addentato il boccone.

Le esche erano state notate la sera precedente da una signora a passeggio; nella mattinata di oggi la signora ha avvisato la Sala operativa della Municipale e si è recata sul posto insieme alla pattuglia per indicare la posizione esatta del rinvenimento. Gli agenti della Polizia di prossimità, il nucleo che si occupa di questioni relative ai maltrattamenti animali, dopo aver recuperato i bocconi, hanno effettuato la bonifica dell’area interessata; a scopo preventivo l’area è stata cordellata ed è stato affisso un volantino utilizzato per segnalare la possibile presenza di esche avvelenate.

I risultati degli esami si conosceranno solo tra una ventina di giorni, nel frattempo i frequentatori del parco dovranno comunque fare attenzione alla presenza di eventuali altri bocconi sospetti che potrebbero essere pericolosi per animali o bambini. In caso di ritrovamenti, si raccomanda di non toccare a mani nude i bocconi sospetti, né di inalare o avvicinarli al viso; di avvisare tempestivamente la Polizia municipale o il Servizio Veterinario dell’Ausl competente per territorio e, se è possibile, di lasciare il boccone nel luogo di ritrovamento attendendo l’arrivo delle competenti autorità.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu