Maxi-incidente con esplosione a Borgo Panigale, Allianz: “Già 150 le richieste di danni”

Sono arrivate a quota 150 le richieste di risarcimento avanzate tramite il numero verde per i danni provocati dal maxi-incidente con esplosione che lo scorso 6 agosto ha squarciato il viadotto di collegamento tra l’autostrada A1 e l’autostrada A14 a Borgo Panigale, nella zona di Bologna, che è costato la vita a due persone e che ha causato il ferimento di altre 144 persone.

incidente_borgo_panigale_bologna_a1_a14_555

Lo ha reso noto Allianz, la compagnia assicuratrice dell’autocisterna della società Fratelli Loro che, con il suo carico di materiale infiammabile, ha innescato la maxi-esplosione. Di queste richieste, ha spiegato Allianz, circa la metà riguardano abitazioni private, seguite dai danni ad attività commerciali e dalle lesioni personali. La compagnia assicurativa ha spiegato di aver già iniziato a rimborsare i danneggiati e i primi rimborsi, a una settimana di distanza dal tragico incidente, hanno riguardato privati e attività commerciali.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu