Trimestrale Landi Renzo: trend positivo ricavi (+9,1%), fatturato consolidato in calo

gruppo_landi

Il terzo trimestre dell’anno ha evidenziato un trend positivo dei ricavi (+9,1% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente) e della marginalità, con l’Ebitda adjusted che torna positivo e in linea con il primo trimestre 2020
Continuano gli investimenti del Gruppo per lo sviluppo della mobilità green a metano, biometano e idrogeno, attraverso il consolidamento e la creazione di nuove alleanze con i maggiori player del settore energetico italiano, oltre che con università e centri di ricerca.
Settore distribuzione gas: la joint venture Safe&Cec ha registrato un valore della produzione consolidato in crescita nei primi 9 mesi dell’anno (+14,9% rispetto allo stesso periodo del 2019), in particolare nel terzo trimestre (+22,4%), con margini operativi positivi. Il Gruppo Safe&Cec si è inoltre aggiudicato una importante commessa di oltre 1 milione di dollari sul mercato americano, per la fornitura di un sistema di compressione biometano.

Fatturato consolidato pari a Euro 99 milioni, in decremento rispetto al medesimo periodo dell’esercizio precedente (Euro 137,9 milioni).
L’EBITDA adjusted pari a Euro 4,4 milioni (Euro 18,1 milioni al 30 settembre 2019), torna positivo nel terzo trimestre (Euro 2,5 milioni) rispetto al secondo trimestre 2020 (negativo per Euro 1 milione), e in linea con il primo trimestre dell’anno (Euro 2,9 milioni).

EBITDA pari a Euro 3,5 milioni (pari al 3,5% del fatturato) vs Euro 17,3 milioni al 30 settembre 2019
Risultato netto negativo e pari ad Euro 7,9 milioni, rispetto all’utile di Euro 3,1 milioni al 30 settembre 2019.

Posizione Finanziaria Netta negativa per Euro 86,1 milioni (pari ad Euro 80,5 milioni al netto degli effetti derivanti dall’applicazione del principio contabile IFRS 16 e del fair value degli strumenti finanziari derivati), rispetto ad Euro 61,8 milioni al 31 dicembre 2019

Cristiano Musi, Amministratore Delegato di Landi Renzo S.p.A. ha commentato: “I risultati del terzo trimestre tornano ad essere positivi a livello di Ebitda, grazie al recupero del fatturato e alle azioni di contenimento dei costi. In particolare abbiamo assistito ad una crescita dei volumi sul mercato OEM e su diversi mercati After Market, che confermano il ruolo fondamentale della gas-mobility nel mix delle fonti di alimentazione nei trasporti. Stiamo continuando a lavorare per il futuro, sia nello sviluppo di prodotti innovativi, che nello studio di iniziative che siamo certi porteranno ad una importante creazione di valore per i nostri azionisti nel breve e medio periodo. Un ringraziamento speciale va inoltre a tutti i nostri collaboratori che stanno affrontando con grande impegno e professionalità questo anno difficile. Anche la nostra joint venture Safe&Cec ha visto un miglioramento di tutti gli indicatori, grazie alla crescita del mercato e al ruolo sempre più importante di leader globale che sta assumendo nel suo settore. Abbiamo inoltre consolidato la nostra presenza sul mercato americano del biometano, con l’acquisizione di una importante commessa per la fornitura di un sistema completo di compressione per un impianto di produzione di RNG in California”.

 



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu