La strage di Bologna 40 anni dopo, il Pd reggiano incontra Paolo Bolognesi

bolognesi_art

Fanno sapere Luca Cattani (segretario cittadino PD di Reggio Emilia), Nando Ganassi (segretario Circolo Pd Reggio Emilia Est) e Nicolò Medici (segretario cittadino Gd di Reggio Emilia): “Domenica 19 settembre a partire dalle ore 17.45 presso il C.S. “L. Spallanzani” in via Toscanini 20 a Reggio Emilia, avremo modo di discutere del nuovo processo in corso a Bologna sulla Strage del 2 agosto 1980, che vede tra gli imputati il criminale di estrema destra Paolo Bellini per concorso in strage, e si prefigge l’obiettivo di accertare i mandanti del più sanguinoso atto terroristico della storia repubblicana. Approfondiremo la vicenda con Paolo Bolognesi, Presidente dell’Associazione familiari delle vittime (l’impegno della quale è stato essenziale nel procedere delle inchieste e negli sviluppi processuali), il giornalista reggiano Roberto Scardova, già firma de L’Unità e vice caporedattore del TG3 RAI, e Rocco D’Alfonso storico contemporaneo e cultore della materia presso l’Università di Modena e Reggio Emilia.

Oltre quarant’anni dopo, la verità sulla Strage di Bologna è stata solo parzialmente accertata a causa di gravi interferenze e depistaggi. Ora, l’apertura del nuovo filone processuale permetterà di fare ulteriore chiarezza sull’attentato e sugli inquietanti rapporti emersi tra organizzazioni eversive e apparati dello Stato. Proporre occasioni di discussione pubblica riteniamo sia di fondamentale importanza civica.

Saranno presenti il Sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi e la Segretaria provinciale Gigliola Venturini”.

 



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu