La preside Savino smentisce Casa Cervi

25_aprile a Casa Cervi

“Confermo di aver ricevuto l’invito a partecipare all’iniziativa organizzata da Casa Cervi in occasione del 25 aprile prossimo, ma smentisco di aver confermato la mia presenza, tanto meno accompagnata da una delegazione di studenti del liceo che dirigo”. La preside del liceo Da Vinci di Firenze, Annalisa Savino, smentisce attraverso il quotidiano toscano la Nazione l’annuncio dato dall’ufficio stampa dell’Istituto Alcide Cervi di Gattatico di Reggio, che aveva annunciato la presenza della dirigente scolastica “che ha accettato l’invito delle presidente Albertina Soliani, da concretizzarsi il 25 aprile stesso o nei giorni immediatamente successivi, si spera accompagnata da una delegazione di studenti del suo liceo”.
“Una conferma non sarebbe peraltro stata per me possibile, senza prima averne parlato con la comunità scolastica”, conclude la dirigente scolastica. La preside Savino era salita alla ribalta nazionale dopo aver scritto una lettera ai suoi studenti per condannare l’aggressione a due ragazzi davanti al liceo Michelangiolo di Firenze, definita “squadrista e di stampo fascista”, ed essere stata rimproverata dal ministro all’Istruzione Giuseppe Valditara, che aveva definito la circolare di Savino come «impropria e strumentale».

 



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu