Iren per il terzo anno Top Employer Italia

iren_gruppo

Il Gruppo Iren ha ottenuto per il terzo anno consecutivo la certificazione Top Employer Italia conferita dal Top Employer Institute per le eccellenti pratiche nell’ambito della gestione HR. Questa esclusiva certificazione è rivolta alle migliori aziende in ambito risorse umane: quelle che offrono ottime condizioni di lavoro, che formano e sviluppano i talenti a ogni livello aziendale e che si sforzano costantemente di migliorare e ottimizzare le loro best practice nel campo delle risorse umane.

La crescita e valorizzazione dei propri collaboratori sono valori fondamentali del Gruppo: pilastri che traducono la mission e la vision nel Piano Strategico e nell’agire delle persone.

Il mantenimento di adeguati livelli occupazionali, il presidio e la valorizzazione delle competenze e la qualità dell’occupazione sono centrali per il perseguimento delle strategie aziendali. L’attenzione per l’inclusione, l’innovazione continua, l’investimento in digitalizzazione e l’avvio di iniziative finalizzate allo sviluppo e al benessere delle persone hanno dato garanzia dell’impegno Iren in ambito HR.

“La certificazione, come negli anni scorsi, è un traguardo ma non un punto di arrivo nel nostro impegno di crescita e valorizzazione delle 8.100 persone che oggi fanno parte del Gruppo, persone il cui contributo è essenziale per la realizzazione degli obiettivi del Piano Industriale. Vogliamo continuare a investire su sviluppo delle competenze, riconoscimento del merito, nonché su acquisizione e crescita dei talenti, proseguendo i piani di riequilibrio demografico in atto. Abbiamo già ottenuti importanti risultati, dobbiamo proseguire” ha commentato il direttore HR Antonio Andreotti.

Il riconoscimento è stato consegnato a Milano il 6 febbraio in un evento che ha coinvolto tutte le aziende che hanno ottenuto la certificazione ed è stato ritirato dal direttore HR Antonio Andreotti, dalla responsabile pianificazione e amministrazione del personale Chiara Cervini e dal responsabile ufficio stampa e comunicazione interna Paolo Colombo.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu