Indagini Gdf su Love Generation di Guastalla, Comune: interrotti rapporti con l’associazione

Guardia di finanza di Guastalla finanzieri

In merito alla vicenda che ha coinvolto l’associazione Love Generation di Guastalla, l’Amministrazione Comunale intende precisare alcuni passaggi formali per fare chiarezza ed evitare inutili e fuorvianti polemiche che si stanno scatenando in queste ore sui giornali e sui social.

In data 2 luglio 2022 l’associazione Love Generation ha organizzato la Notte Rosa di Guastalla, autorizzata da codesta Amministrazione in quanto in possesso, almeno sula carta, di tutti i requisiti richiesti per realizzarla. A questa data l’Amministrazione Comunale non era a conoscenza di provvedimenti assunti da parte della Guardia di Finanza.

In data 13 luglio 2022 è arrivata al Comune di Guastalla la comunicazione via Pec della Guardia di Finanza sulle indagini in corso.

In data 27 luglio 2022 il Comune di Guastalla ha inviato via Pec una lettera all’associazione Love Generation, indirizzata al Presidente Giulio Teveri, e per conoscenza alla Regione Emilia Romagna e alla Tenenza della Guardia di Finanza di Guastalla nella quale il Sindaco Camilla Verona comunicava che “In esito alle comunicazioni ricevute dalla locale Tenenza della Guardia di Finanza, riguardante l’associazione Love generation di cui Lei è presidente, sono a comunicare l’interruzione di ogni interlocuzione con il Comune di Guastalla sino al completo chiarimento della vicenda. Tale azione nell’interesse e a tutela dell’Ente che rappresento”.

Tenendo conto delle indagini in corso, l’Amministrazione Comunale di Guastalla “non può in nessun modo autorizzare alcuna richiesta da parte di Love Generation di realizzare una Notte Bianca il prossimo 3 settembre. Non ci sono le condizioni formali e legali perché ciò possa avvenire” ha precisato il sindaco Camilla Verona.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu