Reggio, appalti. Vecchi: so ora di essere indagato

vecchi_art

Fa sapere in una nota il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi: “Ho appreso in data odierna di una richiesta di proroga indagini risalente alla data del 29 novembre 2019 e notificatami formalmente oggi.

L’iscrizione nel registro degli indagati del 2019 fa riferimento all’inchiesta sulle gare d’appalto, di cui i media hanno dato ampiamente conto. Nel settembre del 2020 si è avuto notizia di un avviso di conclusione indagini nel quale – a quanto si è appreso – il nominativo del sottoscritto non compare.

Come già anticipato nei giorni scorsi, ero e continuo ad essere molto tranquillo circa la correttezza dei miei comportamenti e resto, come sempre, convinto che vadano lasciati alla magistratura tempo e spazio per condurre le scelte che riterrà doverose”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu