In Emilia in calo l’incidenza di nuovi casi Covid

colori covid Italia

Nella settimana tra il 22 e il 28 marzo in Emilia-Romagna è calata l’incidenza settimanale dei contagi da virus Sars-Cov-2, scesa a 318 nuovi casi ogni 100mila abitanti, con un valore che tuttavia è ancora molto al di sopra della soglia di guardia, fissata dall’Istituto superiore di sanità a 250 nuovi casi ogni 100mila abitanti.

Quella appena conclusa, tuttavia, è stata anche la settimana che ha fatto segnare il record assoluto di ricoveri contemporanei in terapia intensiva, che hanno oltrepassato quota 400 superando così anche il picco registrato nel mese di aprile dello scorso anno; i ricoverati Covid negli altri reparti, invece, hanno valicato quota 3.600, appena al di sotto del picco della prima ondata (i 3.944 pazienti del aprile 2020).

Tornando all’incidenza, l’indicatore ha evidenziato una discesa per la seconda volta consecutiva: nella settimana tra il 15 e il 21 marzo l’incidenza era infatti di 384 nuovi casi ogni 100mila abitanti, e nella settimana precedente (tra l’8 e il 14 marzo) era di 441 nuovi casi ogni 100mila abitanti (il picco di questa cosiddetta “terza ondata”).

Analizzando i singoli territori provinciali, il dato di incidenza settimanale peggiore è quello di Forlì-Cesena, con 428 nuovi casi ogni 100mila abitanti (491 a Forlì e 371 a Cesena), seguito da quelli delle province di Ferrara (383 nuovi casi ogni 100mila abitanti) e Rimini (382), del territorio della città metropolitana di Bologna (331 nuovi casi ogni 100mila abitanti – con Bologna a quota 340 e il circondario imolese a quota 270) e della provincia di Ravenna (321). Sotto la media regionale, invece, le province di Modena (306 nuovi casi ogni 100mila abitanti), Parma (292), Reggio Emilia (258) e Piacenza (141).

L’incidenza settimanale è risultata in calo in sei province su nove: è aumentata invece in provincia di Ferrara (era di 355 nuovi casi ogni 100mila abitanti nella settimana tra il 15 e il 21 marzo), in quella di Parma (266) e in quella di Piacenza (135).



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu