In Emilia lo smog è sempre alle stelle

smog_emergenza

Scatta il semaforo rosso per lo smog anche in buona parte dell’Emilia-Romagna: negli ultimi tre giorni i livelli di polveri sottili pm10 hanno sforato la soglia limite di 50 microgrammi per metro cubo in Emilia, al netto dell’area metropolitana di Bologna, e nella Bassa Romagna. Fino a giovedì compreso – nelle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Ferrara e Ravenna saranno in vigore le misure emergenziali per la qualità dell’aria. Tra queste lo stop ai veicoli diesel Euro 4, o inferiori, dalle 8.30 alle 18.30, il divieto di uso di biomasse per il riscaldamento domestico e l’abbassamento delle temperature medie nelle abitazioni fino a 19 gradi e fino a 17 nei locali commerciali. Al superamento dei valori soglia delle polveri sottili hanno contribuito le condizioni di stabilità del meteo, con conseguente aria molto ferma che non ha favorite la dispersione delle sostanze inquinanti.



C'è 1 Commento

Partecipa anche tu
  1. ENRICO DARIO

    Suggerisco a tutti gli interessati alla qualità dell’aria di consultare on-line il livello delle polveri sottili, sia PM10 sia PM2.5, dal server dell’Università di Stuttgart che tramite il progetto Luftdaten sta raccogliendo i dati sulla concentrazione delle polveri da tutta Europa e in parte anche da paesi extra europei.

    Questo è il link per il Parmense

    https://maps.luftdaten.info/#11/44.7916/10.4155


Invia un nuovo commento