Vescovo sul Po per invocare l’acqua

vescovo_art

Il vescovo Enrico Solmi, emiliano modenese di Spilamberto e dal 2008 vescovo della diocesi di Parma, nella giornata di sabato ha celebrato una messa nella piccola chiesa di Sacca, frazione del comune di Colorno, sull’argine del Po, per chiedere il dono della pioggia in segno di vicinanza alle famiglie dedite all’agricoltura e profondamente colpite dalla siccità. I fedeli hanno partecipato numerosi alla liturgia.

Ha detto il vescovo: “Invochiamo dal Signore il dono dell’acqua del quale abbiamo bisogno. La siccità che stiamo vivendo non è più quella degli altri, quella che vedevamo nei documentari sull’Africa, né è frutto di acqua che viene rubata da un paese confinante come succede in Medio Oriente. È la siccità nostra, che certamente non porta agli esiti che vediamo in altre parti del mondo”.

La processione, al termine della celebrazione, si è poi conclusa con la benedizione delle acque e una preghiera per il dono della pioggia che manca oramai da settimane nelle zone emiliane.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu