Ferrara Sotto le Stelle con Giorgio Poi

giorgio_poi___ph__giulia_bersani_3

Dopo il successo dei quattro giorni di concerti alla Nuova Darsena di Ferrara – protagonisti Venerus, Cosmo, The Jesus and Mary Chain, La Rappresentante di Lista, Matilde Davoli, Whitemary, Marta Del Grandi e Ibisco – e lo straordinario live dei The Smile, la band composta da Thom Yorke e Jonny Greenwood dei Radiohead e Tom Skinner dei Sons of Kemet, in piazza Trento e Trieste in collaborazione con Ferrara Summer Festival, Ferrara Sotto le Stelle presenta l’ultimo appuntamento della sua 26esima edizione.

Venerdì 29 luglio al Parco Marco Coletta arriva infatti la magia sonora di Giorgio Poi con il suo ultimo album Gommapiuma: un disco morbido e sospeso, un viaggio tra le nuvole in cui la dimensione onirica e sognante del cantautore si interseca a immagini capaci di sintetizzare il reale e il quotidiano. Ma non mancherà occasione per ascoltare i successi che negli anni lo hanno fatto amare dal pubblico e l’ultimo singolo uscito, Ossesso: una canzone dal sapore nostalgico, con un motivetto musicale di batteria e pianola che quasi si rifà agli anni 90 e si ripete per tutto il brano, raccontando di un’alchimia intensa tra due persone che si conoscono da poco.

In apertura, Marco Fracasia, musicista torinese fresco di uscita dell’Ep d’esordio Adesso torni a casa, un lavoro che rappresenta perfettamente il suo immaginario: musica a bassa fedeltà che sembra costantemente sul punto di deragliare e invece è sempre lì, che cattura e non lascia più andare.

Il concerto è realizzato in collaborazione con SOLIDO, il coordinamento che riunisce i tre prestigiosi festival emiliano-romagnoli Ferrara Sotto le Stelle, acieloaperto e Arti Vive, e Officina Meca e si inserisce all’interno del festival CARINO! nell’ambito della rassegna estiva “Giardino per tutti”.

Un appuntamento gratuito che chiude un’ edizione che ha visto protagonista la grande musica internazionale e nazionale e si è dimostrata come sempre capace di attraversare i generi più vari, esplorando sonorità diverse e innovative, puntando all’inclusività e al gender balance.

Ferrara Sotto le Stelle cambia all’insegna del dialogo con la città e dei suoi diversi spazi urbani: dalla Darsena al parco Coletta fino alla prestigiosa Piazza Trento Trieste. Conclude il direttore artistico Corrado Nuccini. Crediamo nel fare rete, per questo è nato Solido, per questo abbiamo organizzato lo splendido concerto di The Smile con Ferrara Summer Festival e per questo chiudiamo questa edizione con il live di Giorgio Poi in collaborazione con Carino! Abbiamo raggiunto tanti ottimi risultati, in primis il grande ritorno degli artisti internazionali e anche grazie a loro abbiamo raddoppiato, in questa edizione, le presenze del 2021, senza dimenticare l’investimento costante sul digitale, sulla parità di genere e sulle politiche green per dare futuro al mondo dell’associazionismo.

***

Ferrara Sotto Le Stelle nelle precedenti 25 edizioni ha ospitato grandi protagonisti della musica internazionale, tra cui Bob Dylan, Lou Reed, Philip Glass, PJ Harvey, Kraftwerk, Ryuichi Sakamoto, Radiohead, Sonic Youth, Beck, Pixies, Wilco, Mercury Rev, Deus, Bon Iver, The National così come i migliori nomi della musica italiana: Lucio Dalla, Franco Battiato, Paolo Conte, Afterhours, CSI, Vinicio Capossela, Verdena, Le Luci Della Centrale Elettrica, IOSONOUNCANE e molti altri ancora.

Ferrara Sotto le Stelle dal 2022 fa parte del community hub Consorzio Wunderkammer, porto di innovazione culturale, sociale, ambientale e produttiva nella darsena fluviale di Ferrara e cuore della sua rigenerazione urbana.

Media partner

Rockit

Rumore

Noisyroad

FILO Magazine

Web Radio Giardino



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu