Delitto Faenza, insulti sul web e denunce

faenza_omicidio_fabbri

Sia la figlia Arianna che Martina, l’attuale fidanzata di Claudio Nanni, il 54enne in carcere con l’accusa di essere il mandante dell’omicidio della ex moglie – la 46enne Ilenia Fabbri – hanno presentato querela per diffamazione aggravata contro decine di persone che le hanno insultate sul Web proprio nell’ambito del delitto avvenuto il 6 febbraio scorso a Faenza, nel Ravennate.
Le due, attraverso l’avvocato Veronica Valeriani, come riportato dalla stampa locale hanno depositato in Commissariato una ottantina di pagine di screenshot relativi a messaggi postati sui profili Facebook sia delle due donne che di Nanni.

In generale a Martina vengono rimproverate le dichiarazioni con cui all’inizio aveva difeso Nanni. E ad Arianna il fatto che, nonostante i molti elementi a riscontro forniti dal sicario reo confesso, il 53enne Pierluigi Barbieri, lei continui a credere alla versione del padre: di avere cioè incaricato qualcuno per spaventare la ex moglie ma senza ucciderla. Le due donne ora vivono assieme nella casa di Nanni.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu