Pandemia, oltre 2mln di italiani contagiati

arcuri11

“Dall’inizio della pandemia sono stati contagiati oltre 2 milioni 220mila italiani, uno ogni 27 dei nostri concittadini: un numero impressionante”. Lo ha detto il Commissario straordinario all’emergenza Covid, Domenico Arcuri, nel corso della conferenza stampa settimanale. Situazione ancora critica “È presto per valutare gli effetti delle chiusure, che auspichiamo positivi, disposte nelle ultime 3 settimane. I nostri esperti dicono che cominceremo a vederne la portata dalla prossima settimana”. La situazione attuale sul piano del Covid “è un altro mondo rispetto alla prima ondata, ma è complessivamente ancora critica. Non siamo ancora fuori dal tunnel”. Per fortuna, ha ricordato Arcuri, “prima come antidoto c’erano solo le chiusure, ora abbiamo anche il vaccino”.

Obiettivo, vaccinare tutti entro autunno. “Ieri nella conferenza stato regioni ci siamo detti che abbiamo l’obiettivo di riuscire a vaccinare tutti gli italiani che lo vorranno entro il prossimo autunno ma per raggiungere questo obiettivo servono tre componenti: un numero adeguato e sufficienti di dosi del vaccino, un piano logistico e organizzativo per portare questo vaccino e un numero adeguato di uomini e donne che possano somministrarli. Noi non produciamo vaccini, facciamo il tifo perché il massimo numero di aziende farmaceutiche possano essere autorizzate al commercio dei loro prodotti dalle autorità. Per somministrare il primo vaccino nelle pandemie precedenti ci vollero almeno 8 anni”.

Il 2021 porta nuovi voli per l’aeroporto di Parma. E’ notizia di oggi che dalla fine di marzo la Ego Airways, una compagnia italiana che ha da poco iniziato ad operare nel mercato passeggeri, garantirà tre nuove tratte dal Verdi. Si tratta di voli per Bari, Catania e Lamezia che avranno frequenza plurisettimanale e verranno svolti con aeromobili Embraer 190. La compagnia, oltre che Parma intende servire altre tratte da Nord a Sud andando a inserirsi in un mercato che è sempre stato molto attivo. In particolare i collegamenti da Parma con la Puglia e la Sicilia in passato hanno sempre dimostrato di essere particolarmente apprezzati e la conferma di recente è arrivata con il volo operato da Trapani che sta viaggiando con un più che soddisfacente fattore di riempimento.

 



C'è 1 Commento

Partecipa anche tu
  1. paolo

    Comincerete a vederne la portata a maggio quando la curva dei contagi scenderà per l’inizio della bella stagione e la conseguente maggior aerazione dei locali chiusi, ma lei e compagnia celebrerete vaccini e mascherine, poi a ottobre in concomitanza con fine campagna vaccinale e inizio brutta stagione, riprenderà la curva epidemica e sempre lei e compagnia farete notare che l’effetto vaccino di inizio anno è a fine copertura indi riprendere la campagna vaccinale .
    La filastrocca sarà sempre più lunga , ma con la corda sempre più tirata.


Invia un nuovo commento