Da Cassa Depositi e Prestiti 1,5 milioni di euro a Reggio per la riqualificazione di alloggi Erp

Acer Reggio Emilia

Cassa Depositi e Prestiti ha firmato un contratto di finanziamento del valore di 1,5 milioni di euro con il Comune di Reggio e l’Acer reggiana (Azienda Casa Emilia-Romagna, l’ente gestore degli immobili di proprietà comunale) per fornire copertura finanziaria alla prima annualità del Piano pluriennale comunale di investimenti per la manutenzione straordinaria degli alloggi di edilizia residenziale pubblica (Erp) e sociale (Ers).

Le risorse concesse da Cassa Depositi e Prestiti finanzieranno quattro linee progettuali: il ripristino di 125 alloggi vuoti, l’ammodernamento dei sistemi di contabilizzazione individuale in edifici residenziali, gli interventi di efficientamento energetico (sostituzione di serramenti esterni, regolazione termica e contabilizzazione del calore) in un fabbricato residenziale in via Freddi e l’intervento di efficientamento energetico e la rifunzionalizzazione degli alloggi in un fabbricato in via Pastrengo.

L’obiettivo è quello di ripristinare alloggi in disuso e riqualificare energeticamente alcuni edifici della città per abbattere i costi di gestione e migliorarne l’usabilità, l’accessibilità e il comfort abitativo, ampliando e migliorando l’offerta di alloggi sostenibili e di qualità destinati alla comunità reggiana.

L’operazione si inserisce in un rapporto consolidato tra la Cassa Depositi e Prestiti, il Comune e l’Acer di Reggio che ha permesso, negli anni, di realizzare diversi interventi di social housing, rigenerazione urbana e riqualificazione energetica sul territorio.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu