Covid, quarta solo per gli over 80 e i fragili

violenza domestica Coronavirus CV

La quarta dose del vaccino anti-Covid è prevista per le persone che abbiano compiuto o superato gli 80 anni di età, per gli ospiti delle Rsa e per coloro i quali siano inseriti nelle categorie a rischio e abbiano un’età compresa tra i 60 e i 79 anni. Dopo il pronunciamento di EMA ed ECDC sulla seconda dose di richiamo del vaccino antiCovid-19 (secondo booster), e dopo la riunione della Commissione tecnico scientifica di AIFA, esce la nota congiunta di Ministero della Salute, AIFA, ISS e CSS, nella quale sono indicate le modalità di somministrazione.

“Si raccomanda la somministrazione di una seconda dose di richiamo (secondo booster) con vaccino anti-Covid a mRna nei dosaggi autorizzati per la dose booster, purché sia trascorso un intervallo minimo di almeno 120 giorni dalla prima dose di richiamo”. Quindi devono essere passati almeno 4 mesi dal precedente richiamo, ovvero la terza dose. Inoltre la nota specifica che “non si applica ai soggetti che hanno contratto l’infezione da Sars-CoV-2 successivamente alla prima dose di richiamo”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu