Con Conad sabato dona una spesa a chi ha bisogno

conad1 (2)

C’è ancor più bisogno di solidarietà, dopo questo anno che ha colpito ulteriormente chi già era in stato di povertà e ha messo in bilico altre famiglie che oggi faticano a fare spesa.
Per questo, sabato 15 maggio sarà ancor più importante partecipare nel territorio reggiano a “Dona una spesa”, la raccolta di generi alimentari promossa da Conad Centro Nord in collaborazione con CSV Emilia, centro di servizio per il Volontariato attivo nelle province di Reggio Emilia, Parma e Piacenza, e insieme alle associazioni che sono a fianco di chi si trova in situazione di povertà. Si parla di decine di realtà coinvolte, pronte a schierarsi nei pressi dei negozi Conad della città e della provincia di Reggio per sensibilizzare i cittadini.
L’iniziativa nel 2020 si è fortemente allargata, lo scorso anno Reggio per la prima volta ha aderito e quest’anno il salto è ancora più ampio: “Dona una spesa” coinvolgerà tutta la rete di Conad Centro Nord, compresa la Lombardia, con i suoi sei Centri Servizio per il volontariato, 260 punti vendita, centinaia di associazioni e migliaia di volontari. Una rete grandissima che cresce di anno in anno.

Per trasformare il gesto quotidiano della spesa in un gesto di solidarietà, la modalità non cambia: in ogni punto vendita, ci sarà un volontario pronto ad accogliervi con un sorriso e un sacchetto da riempire con i generi di prima necessità non deperibili che arriveranno a chi ha bisogno direttamente attraverso le associazioni. Per la dispensa di chi è in difficoltà servono: olio, tonno, legumi, carne in scatola, pasta e riso, farina, biscotti, passata di pomodoro, merendine, zucchero e miele, latte uht, alimenti e prodotti per l’infanzia ma anche prodotti per l’igiene personale e per la pulizia della casa.
Partecipare sarà ancor più facile grazie all’operazione Bis su tanti articoli perché, a fronte di un prodotto acquistato, Conad ne regalerà uno uguale. Così aiutare gli altri sarà semplice e meno oneroso.

Una spilla rotonda rossa e blu sarà il segno distintivo dei volontari e, dove non saranno presenti, il punto vendita allestirà un “carrello sospeso” nel quale mettere la spesa da donare.
Lo scorso settembre, oltre al territorio di Parma, Piacenza e Reggio Emilia, Dona una spesa aveva coinvolto anche le province lombarde di Bergamo e Brescia, per un totale di quasi 92.000 kg di beni donati. Di questi, oltre la metà erano stati raccolti nelle province emiliane (17.500 kg a Parma, 22.700 kg a Reggio Emilia e 9.300 kg a Piacenza).

Con la raccolta alimentare l’attenzione al territorio prosegue e quest’anno si arricchisce dell’iniziativa “La spesa solidale”: dal 16 maggio al 16 giugno i consumatori potranno donare punti o denaro in cassa che saranno destinati ad associazioni locali impegnate nella lotta alla povertà, per l’acquisto di beni di prima necessità a favore di persone bisognose.

Nella provincia di Reggio Emilia saranno presenti alla raccolta i dipendenti Conad Centro Nord che hanno aderito a “Un Giorno speso Bene”, il progetto di Volontariato d’Impresa di Conad Centro Nord che si inserisce all’interno delle politiche di Responsabilità Sociale d’Impresa, orientato a iniziative per la tutela dell’ambiente, del territorio e delle comunità in cui opera la Cooperativa.


“I soci Conad sono all’interno delle comunità e ogni giorno vivono quello che sono le esigenze del territorio cercando di dare una risposta concreta ai bisogni.” afferma Paola Rondanini, membro del Cda di Conad Centro Nord e continua: “La grave crisi sociale scatenata dalla pandemia ci ha fatto porre sempre più attenzione alla lotta alla povertà e per questo ci siamo impegnati ad estendere su tutta la rete l’iniziativa Dona Una Spesa che riesce a dare un po’ di respiro ai territori in cui siamo presenti affiancandola da Una Spesa Solidale per dare un contributo continuativo alle realtà locali che si occupano di indigenza”.

Quest’ultimo anno ha messo ancora una volta di più evidenza il ruolo del volontariato. il Terzo Settore ha garantito un presidio fondamentale per arginare le conseguenze sociali ed economiche, oltre che sanitarie, dell’emergenza pandemica. E lo ha fatto anche grazie alla sensibilità di realtà economiche di grande spessore come Conad, oltre che grazie alla generosità dei cittadini. Questo nuovo appuntamento con Dona la Spesa ne è l’ennesima conferma, nella raccolta sono coinvolte tante realtà di volontariato in prima linea nel sostegno e nell’ascolto delle persone in difficoltà, siamo contenti come Centro di Servizio di poter dare un contributo e di far da riferimento per questa attività, aggiunge il vicepresidente di CSV Emilia Umberto Bedogni.


Se da una parte la pandemia ha messo in luce la nostra vulnerabilità, non solo sanitaria, dall’altra ha evidenziato una grande generosità diffusa fra le persone, fatta di piccoli gesti, alla portata di tutti. Sabato, per chi potrà, basterà aggiungere anche solo un prodotto in più al carrello per contribuire alla serenità di un’altra famiglia.

LE REALTÀ SOLIDALI COINVOLTE
Emporio Solidale Dora di Reggio Emilia
Emporio Solidale Non Solo Pane di Guastalla,
Azione Solidale progetto di Associazione Solidarietà ODV,
Associazione Partecipazione ODV,
Città Migrante ODV,
Parrocchia e centro d’ascolto Caritas Regina Pacis,
Croce Rossa Cavriago,
Croce Rossa Rubiera,
Croce Rossa Scandiano,
Centro d’ascolto Caritas di Casina,
Caritas di Felina/Castelnovo Monti,
Centro d’ascolto Caritas Santa Maria Assunta di Montecavolo,
San pellegrino CEIS,
Unità Pastorale Padre Misericordioso
Parrocchia del Sacro Cuore Reggio Emilia,
Croce Rossa Reggio Emilia,
Centro d’ascolto Caritas di Bibbiano
Caritas di Cadelbosco
Parrocchia San Marco di Canali Reggio Emilia
Caritas di Fabbrico
Associazione la Nuova Luce
Croce Rossa di Guastalla
Caritas di Gattatico
Help Aps
Caritas parrocchia S. Maria Assunta di Villa Sesso RE
Caritas PARROCCHIALE “UNITA’ PASTORALE GIOIA DEL VANGELO”
Casina dei Bimbi
Croce Rossa Italiana – Comitato di Canossa
Granello di Senape APS
Unipromos
Croce Rossa Reggiolo
Croce Rossa Novellara
GRUPPO CARITAS PARROCCHIA BVM ADDOLORATAE S. CELESTINO I° P.

 



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu