Castelnovo Monti. Confcommercio: rinviare il cantiere al centro direzionale

massarini_art

«Si apre una lunga stagione di cantieri in tutta Italia e la nostra provincia non ne è esclusa. Bene, dunque, il restyling del nostro patrimonio immobiliare e le ricadute positive per la ripresa economica. Occorre certamente anche che questo non avvenga a discapito delle tante micro e piccole imprese che operano nel territorio e che vivono di accessibilità»: introduce così, il Presidente di Confcommercio-Imprese per l’Italia Reggio Emilia Davide Massarini, la difficile situazione che a pochi giorni dalle feste del periodo natalizio si è venuta a creare a Castelnovo Ne’ Monti.

«Non più tardi di ieri -spiega Davide Massarini- si è aperto a Castelnovo Ne’ Monti un cantiere che compromette l’accesso all’intero centro direzionale sotto lo stupore e l’indignazione dei commercianti e titolari di pubblici esercizi che alla vigilia del fine settimana commercialmente più importante dell’anno si sono visti chiudere l’accesso per dare spazio a gru e altri mezzi da cantiere».

«Se la ratio è questa allora sarà opportuno prevedere oltre ai bonus per chi ristruttura anche dei bonus per le imprese che vedranno compromessa la loro attività dai cantieri perché, come abbiamo già ribadito in altre occasioni, le attività commerciali non sono parte dell’arredo urbano ne interruttori da accendere e spegnere a piacimento. E’ indispensabile -conclude Davide Massarini- riaprire l’accesso al centro direzionale, rinviare i lavori e pianificarli in seguito in modo da consentire un’adeguata accessibilità alle attività commerciali».

 



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu