Castelfranco Emilia, 180 veicoli sequestrati dalla Polizia locale in 9 mesi

comandante_art

La sicurezza stradale è uno degli obiettivi fondamentali del Corpo della Polizia Locale di Castelfranco Emilia. Questo obiettivo viene perseguito attraverso un costante presidio del territorio che consta di oltre 300 km di strade e mediamente oltre 30.000 veicoli circolanti sul territorio tutti i giorni. Tra le varie attività portante avanti dalle donne e dagli uomini guidati dal Comandante Cesare Augusto Dinapoli, emerge un dato indicativo nell’ambito delle infrazioni registrate: a seguito dei controlli effettuati, sono 180 gli automobilisti trovati sprovvisti di assicurazione nei primi nove mesi dell’anno, 39 in più rispetto al 2021. Si sottolinea che per questa tipologia di infrazione, scatta l’immediato sequestro amministrativo del veicolo con una sanzione di 866 euro e la decurtazione di 5 punti sulla patente, con veicolo restituito solo una volta pagata la sanzione e sottoscritto un contratto assicurativo rca di durata non inferiore ai 6 mesi. Da registrare anche diversi casi di recidiva e più in particolare di utenti trovati a circolare con il mezzo già sotto sequestro: in questi casi, la normativa prevede una sanzione di 1984 euro, la confisca del veicolo e la revoca della patente.  Un lavoro, dunque, incessante quello portato avanti dagli agenti di Castelfranco Emilia, anche con il supporto della tecnologia ed in particolare l’utilizzo dei varchi digitali: dispositivi di lettura targhe per il monitoraggio del traffico atti a segnalare automezzi privi di assicurazione, revisione e mezzi rubati.

“Ogni anno sono sempre troppi gli incidenti che avvengono sul nostro Territorio causati soprattutto dalla distrazione. Una pratica, ahimè – dichiara il Sindaco di Castelfranco Emilia Giovanni Gargano – che se aggiunta alla mancata copertura assicurativa, tra l’altro obbligatoria per Legge, espone tutti a danni conseguenti molto gravosi con risvolti penali altrettanto importanti. Per questo, e a tutela di tutti, ritengo che sia importante essere incisivi su questo aspetto, consapevole che, pur essendoci difficoltà economiche da affrontare, risulta comunque sbagliata e per certi versi scellerata la scelta di utilizzare un mezzo non assicurato per gli spostamenti, esponendo sé stessi e gli altri ad ulteriori problematiche. In questi casi è assolutamente necessario considerare altre modalità per circolare”.

“I numeri non lasciano spazio a dubbi: ci sono troppe persone che evidentemente sottovalutano quanto invece sia fondamentale avere la copertura assicurativa del proprio veicolo, non solo sotto il profilo del doveroso rispetto della Legge, ma anche per la propria tutela e quella di terzi – dichiara il Comandante della Polizia Locale di Castelfranco Emilia Cesare Augusto Dinapoli che pone l’accento anche su – un altro aspetto che non possiamo sottovalutare, quello del senso civico e del rispetto delle regole di base della buona e corretta convivenza. Proseguiremo con controlli costanti su questi aspetti delicatissimi a tutela di tutti su tutto il territorio con l’auspicio che ci sia una decisa contrazione su questa tipologia di infrazioni”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu