Casalgrande. Stipula un’assicurazione auto online, ma viene truffata: denunciato un 30enne di Napoli

assicurazione auto

Una donna di 50 anni residente a Casalgrande, in provincia di Reggio, è rimasta vittima di una truffa legata al rinnovo dell’assicurazione auto del figlio, ormai in scadenza.

Dopo una serie di ricerche online per trovare l’offerta più vantaggiosa, la donna è stata contattata telefonicamente da un sedicente agente di una compagnia di assicurazione, che le ha presentato una proposta particolarmente vantaggiosa sul piano economico, convincendola a effettuare il pagamento sotto forma di ricarica di una carta Postepay indicata dall’interlocutore.

Dopo aver versato quanto pattuito, tuttavia, la donna non ha ricevuto alcuna documentazione attestante la regolare copertura assicurativa dell’auto: a quel punto la cinquantenne casalgrandese ha contattato più volte il sedicente agente assicuratore per chiedere spiegazioni, con quest’ultimo che accampava sempre nuove scuse per rimandare la conclusione della pratica. Colta dal dubbio, la donna ha quindi contattato direttamente la compagnia di assicurazione, scoprendo così che l’auto in questione non risultava essere mai stata assicurata da nessuno, e realizzando quindi di essere rimasta vittima di una truffa.

Dopo essersi rivolta a un’altra compagnia assicurativa, stipulando questa volta una regolare polizza per il veicolo del figlio, la donna si è recata dai carabinieri di Casalgrande per formalizzare una denuncia a carico di ignoti. I militari, al termine delle indagini, hanno individuato il responsabile: un trentenne napoletano, già noto alle forze dell’ordine per essere risultato coinvolto in svariate analoghe truffe in tutta Italia; l’uomo è stato quindi denunciato alla procura di Reggio con l’accusa di truffa.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu