Carpi, uomo di 55 anni di Cavezzo morto in ospedale per legionella

Pronto Soccorso

È morto a causa della legionella l’uomo di 55 anni originario di Cavezzo (in provincia di Modena) deceduto mercoledì 15 maggio all’ospedale di Carpi. La vittima era stata trasferita nella struttura sanitaria carpigiana dopo essere stato ricoverato due giorni prima all’ospedale di Mirandola.

Essendo affetto da una grave patologia degenerativa, il 55enne era stato ospitato inizialmente in una struttura socio-sanitaria convenzionata sempre di Mirandola, da dove è stato poi portato d’urgenza prima all’ospedale della cittadina e poi successivamente in quello di Carpi.

Il giorno dopo il decesso l’ex moglie del 55enne ha depositato una denuncia ipotizzando il reato di omicidio colposo. L’Ausl ha però escluso che la legionella possa essere stata contratta dall’uomo in uno dei due ospedali che l’hanno avuto in cura.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu