Carpi. Il vescovo Cavina si dimette: su di me gogna mediatica

monsignor_cavina

Monsignor Francesco Cavina lascia la guida della diocesi di Carpi (Modena). La rinuncia al governo della diocesi è stata accettata da Papa Francesco che ha nominato nuovo amministratore apostolico monsignor Erio Castellucci, arcivescovo metropolita di Modena-Nonantola. Lo riferisce il Bollettino della Sala stampa vaticana.

In una nota alla Diocesi il vescovo Francesco Cavina parla dei suoi sette anni a Carpi “segnati da continui tentativi di delegittimazione nonché negli ultimi tempi da intercettazioni telefoniche a seguito di denunce di presunti reati alla Procura della Repubblica”. E poi denuncia: “Ottenuta la completa archiviazione della mia posizione, la gogna mediatica a cui sono stato sottoposto non si è interrotta”.



C'è 1 Commento

Partecipa anche tu

Invia un nuovo commento